Articoli

Leggendo il comunicato ufficiale a firma Duca e Duchessa del Sussex, forse avrebbero potuto scrivere più semplicemente «andatevenaffanculo». Che è un po' il senso della fuga di Harry e Meghan, i cui nomi si intrecciano in un logo da coppia dannata, come quelli di Bonnie e Clyde, o come quelli degli antenati Edward e Wally, anch'essi in fuga dalle...

La lettera scritta dai quattro organizzatori delle Sardine, pubblicata da Repubblica, è simpatica come le facce degli autori. «Eravamo quattro trentenni come ce ne sono tanti» scrivono i ragazzi, quattro amici al bar, come nella canzone di Gino Paoli, che ebbero l'idea di organizzare una manifestazione per contrapporsi al comizio di Matteo Salvini...

E' passato Natale, quello del traffico, della gente, delle donne che si spintonano al bancone del supermercato: «C'ero prima io», «Eh no, signora mia bella, c'ero prima io», tutti a spendere, tutti a comprare, «E mi dia anche un etto di prosciutto... e quella roba lì cos'è? Ma sì, me ne dia un paio d'etti».

Strade illuminate, centri storici e isole pedonali in fibrillazione, zampognari e luminarie, spruzzate di neve e vetrine addobbate: è Natale, l'ultima ricorrenza dell'anno, apoteosi di quel rito un po' pagano, un po' mistico, un po' trash e un po' kitsch chiamato "scambio di regali", una tradizione che fa cassa da sempre.

«Quest'uomo deve il suo successo al fatto che in ogni atto e in ogni parola davanti alle telecamere traspare una mediocrità assoluta, unita ad un fascino immediato e spontaneo spiegabile col fatto che in lui non si avverte nessuna costruzione o finzione scenica: sembra quasi che egli si venda per quello che è e che quello che è sia tale...

Durante la settimana sono stato a casa per una bronchite e ogni tanto accendevo la tv e girovagavo senza meta tra la vasta laguna di canali e canaletti. Mi hanno colpito due stucchevoli televendite, una si rivolge alle femminucce e l'altra ai maschietti (parità dei sessi onorata). La prima reclamizza un leggins miracoloso capace di alzare culi...

Oggi l'erba voglio cresce dappertutto e con una velocità che riesce addirittura a divorare se stessa. Desiderare il desiderio è diventato perfino più importante dell'oggetto desiderato. Tutti hanno diritto a tutto, cose serie e frivole, bisogni e sogni allo stesso modo. Di questi tempi dobbiamo fare i conti con una realtà in cui non si fa in tempo...

L'odio esiste. E così pure l'invidia, la cattiveria, la gelosia, la concupiscenza, l'avidità, il tradimento, la perversione. Sette secoli fa, Dante prese tanti personaggi imputabili di queste colpe e li schiaffò in nove cerchi infernali, scrivendo uno dei più grandi capolavori della letteratura universale. Eppure, se il sommo poeta vivesse oggi,...

Figli

27.10.2019

Luca Sacchi, ucciso a Roma con un colpo di pistola alla testa come in un film, come in Suburra o Gomorra, poteva essere mio figlio. Ma anche il bambino precipitato nella tromba delle scale della sua scuola elementare, o la ragazza livornese stroncata da un malore in discoteca, dopo aver buttato giù un paio di pasticche di robaccia chimica. Anche...

C'è poco da ridere. Soprattutto quando l'ennesima provocazione pubblicitaria ha il volto di Rocco Siffredi che sottolinea che «il pacco (di patatine) sta dritto». Un doppio senso che nella sua volgarità indica quanto il parlare, alludere al sesso, sia ormai una cosa normale. Non c'è più ombra di vergogna in chi consuma materiale pornografico. Da...